Guida per lo studente

Dopo la maturità

Il titolo attribuito a chi termina la SCC offre un’ampia scelta di possibilità sia per proseguire gli studi sia per cercare un lavoro.

Per chi intende proseguire gli studi l'attestato di maturità commerciale apre le porte di numerose facoltà nelle università svizzere, permette l’accesso senza esami alla formazione di insegnante di scuola dell’infanzia o di scuola elementare presso all’Alta scuola pedagogica del Canton Ticino (Dipartimento della formazione e dell’apprendimento della SUPSI) e a determinate condizioni ai dipartimenti delle Scuole universitarie professionali (in particolare alla SUPSI) o alle Scuole specializzate superiori (Scuola superiore alberghiera e del turismo, SSAT; Scuola specializzata superiore di economia, SSSE in particolare con la sezione di informatica di gestione, SSIG).

Questi ultimi ordini scolastici offrono fra l’altro percorsi paralleli all’esercizio della professione.

Il settore amministrativo nell'economia privata, in particolare nei settori bancario e fiduciario, e nel settore pubblico, costituisce il principale sbocco lavorativo per i licenziati della SCC.

Il sistema della formazione professionale svizzero offre molte possibilità di migliorare la propria formazione sia per adeguarla all’evoluzione della professione sia per migliorarla. In questo senso molte sono le possibilità offerte. La SCC ha un proprio settore di formazione continua (Corsi di perfezionamento professionale) che offre possibilità di formazione per prepararsi agli esami professionali superiori nell’ambito della contabilità e della gestione aziendale.

Orientamento

Orientamento agli studi universitari

L'orientatrice di sede è la signora Giovanna Mion (giovanna.mion(at)ti.ch). Per fissare un appuntamento si prega di chiamare il numero (0)91 814 63 51. L'Ufficio dell'orientamento scolastico e professionale di Bellinzona ha sede in viale Stefano Franscini 32 presso lo Stabile Torretta a Bellinzona.

Per informazioni riguardanti altre scuole o scelte professionali contattare l'ufficio regionale di orientamento del proprio luogo di domicilio.